Rischi protesi mammarie per aumento di volume dei seni.

Tra i rischi dell’intervento di mastoplastica additiva abbiamo l’asimmetria e la ptosi (cedimento del seno).

L’asimmetria può consistere o nella differenza di volume oppure nella differenza della forma dei seni.

L’asimmetria rappresenta il più frequente dei Rischi dell’intervento di protesi mammarie.

Infatti si riscontra in un’alta percentuale di pazienti sottoposte alla chirurgia del seno.

E purtroppo quanto si verifica non sempre è di facile soluzione.

Vi è da considerare che e seni della maggior parte delle donne non sono identici nel loro volume e nella loro forma.

Infatti piccole differenze sono tollerate dal punto di vista estetico ed accettate anche dopo l’intervento chirurgico estetico.

Quando però, il volume dei seni o la loro forma sono oggettivamente troppo differenti, crea un disagio estetico e psicologico alla paziente.

L’asimmetria può derivare dal cedimento mammario presente prima o che si verifica dopo l’intervento estetico.

Infatti il chirurgo deve prestare la massima attenzione alla forma e alla dimensione del seno della donna che gli richiede un aumento volumetrico o un rimodellamento della forma.

Infatti poter riconoscere asimmetrie o ptosi mammaria già presente nei seni è di fondamentale importanza per porre la giusta indicazione all’utilizzo delle protesi mammarie.

Se il cedimento mammario è già presente, il chirurgo doveva prospettare alla paziente un intervento di correzione della ptosi.

Questo consiste nel lifting del seno o intervento di mastopessi.

E può comportare, a seconda dell’entità del cedimento:

  • una cicatrice periareolare, (cioè posta attorno all’areola);
  • verticale, (cioè che si estende dall’areola al solco sottomammario),
  • o nei casi di ptosi maggiore, anche orizzontale (che si estende anche nel solco sottomammario).

Tra i Rischi protesi mammarie meno frequenti ricordiamo l’ematoma, il sieroma, il rippling.

Infatti la percentuale di occorrenza è bassa se il chirurgo è esperto e pone una giusta indicazione all’intervento chirurgico.

Le complicanze mastoplastica additiva sono comunque percentualmente molto basse.

Rischi protesi mammarie

Rischi protesi mammarie

Rischi protesi mammarie