Radiofrequenza Tripolare per migliorare il tono della pelle del volto e del corpo.

La Radiofrequenza Tripolare agisce sui tessuti sottocutanei dove  induce un riscaldamento termico controllato.

Ciò permette il rimaneggiamento delle fibre collagene ed elastiche con la conseguenza di un effetto tensore e lifting.

La procedura è indolore e permette un recupero delle normali attività immediatamente.

Infatti la durata varia dal numero di zone che si desidera trattare ed è mediamente di 40 minuti.

Sono necessarie dalle 6 alle 12 sedute a cadenza settimanale per ottenere un risultato apprezzabile.

I medici Jenevì utilizzano la Radiofrequenza Tripolare che garantisce trattamenti veloci e sicuri.

Infine la Radiofrequenza Tripolare emette calore sulla pelle e può fare biostimolazione.

E’ dimostrato che può indurre la produzione di nuova matrice dermica e quindi un effetto lifting nel volto e nel corpo.

Tipica indicazione per il corpo è il trattamento dei cedimenti della zona delle guance e della mandibola, mentre per il corpo il trattamento delle lassità della pancia, delle braccia e delle cosce.

La trasmissione del calore al di sotto della pella, è molto influenzata dalla presenza di acqua nella zona trattata, per cui maggiore è l’idratazione del tessuto, e maggiore è l’azione clinica della Radiofrequenza Milano Roma Firenze.

Questo concetto fisico spiega il perchè la Radiofrequenza agisce maggiormente nel volto rispetto alle zone del corpo, e in persone giovani, piuttosto che in pesone più anziane, proprio per la presenza di una quantità maggiore di acqua nei tessuti.

La temperatura che deve raggiungere il tessuto sottocutaneo trattato con Radiofrequenza, per produrre un effetto clinico di degenerazione e ricostituzione del collagene, è di 55-60 gradi centigradi, quindi molto alto e potenzialmente pericoloso per la pelle, che rischia l’ustione più o meno grave.

Vieni a trovarci per sottoporti ad una seduta di Radiofrequenza Tripolare!

Per il lifting del volto la Radiofrequenza Tripolare si associa agli ultrasuoni focalizzati di Ulthera.

Questi permettono di focalizzare il calore in profondità, al di sotto del tessuto sottocutaneo ed in particolare nelle fasce muscolari.

Pertanto si supera il limite intrinseco alla metodica di Radiofrequenza e cioè poter scaldare il tessuto sottocutaneo senza creare potenziali danni nella pelle.

Radiofrequenza Tripolare

Radiofrequenza Tripolare

Radiofrequenza Milano Roma Firenze