Labioplastica Mininvasiva – trattamenti eseguito dal prof. Antonino Araco. 

Il ringiovanimento vaginale è un settore iperspecialistico della medicina estetica.

Questo sta suscitando un interesse in crescita esponenziale da parte della popolazione femminile.

Infatti si tratta di procedure di tipo medico, non invasive, effettuabili in ambulatorio in anestesia locale.

E hanno la finalità di migliorare l’aspetto estetico e/o funzionale di vulva e vagina.

Il prp del ringiovanimento vaginale consiste nell’infiltrazione a livello di vulva e vagina di plasma autologo.

Questo è ricavato da un banale prelievo di sangue dalla stessa paziente.

Infatti è un gel ricco di piastrine e fattori di crescita che stimolano la rigenerazione del tessuto.

La procedura permette di migliorare l’aspetto esteriore della vulva (grandi labbra) dal punto di vista di tono e trofismo.

Inoltre di ridurre sensibilmente secchezza vaginale e disturbi correlati.

I più frequenti sono bruciore, prurito e dispareunia, cioè dolore durante i rapporti sessuali.

L’altra procedura di ringiovanimento vaginale di tipo medico è la “g-shot amplification”.

Si tratta dell’amplificazione del punto g che sarebbe il punto di massimo piacere sessuale nella donna, situato all’interno della vagina.

L’amplificazione avviene attraverso l’infiltrazione locale (nel presunto punto g) di acido ialuronico.

Questo permette di ottenere una maggiore stimolazione a livello del punto g durante il rapporto sessuale.

Un aspetto al quale il mio staff ed io teniamo moltissimo nel ringiovanimento vaginale e nella Labioplastica Mininvasiva è far sentire le nostre pazienti a proprio agio.

Amiamo ascoltare con attenzione le loro storie e ciò che desiderano e si aspettano da noi.

Non temere più il trattamento di Labioplastica Mininvasiva!

Le nostre pazienti che decidono di sottoporsi a procedure di ringiovanimento vaginale possono associare interventi di chirurgia intima femminile.

Tra queste la labioplastica, la vaginoplastica o vaginal tightening.

Inoltre il lipofilling delle grandi labbra, la clitoral hood reduction.

Infine la liposuzione e/o lifting del pube.

Labioplastica Mininvasiva

Labioplastica Mininvasiva