Il Lipofilling con Cellule Staminali è eseguito dal prof. Antonino Araco, pioniere della chirurgia rigenerativa.

Il lipofilling è una metodica chirurgica mini-invasiva ideata alla fine degli anni ’80 dal dott. Sidney coleman di new york.

Consiste nel prelevare un piccolo quantitativo di grasso attraverso una microliposuzione da una sede idonea (addome, fianchi, cosce, ginocchia).

Poi nel ricavare le cellule totipotenti staminali e reimpiantarlo in un altro distretto corporeo dello stesso individuo.

In questo modo si ottiene un rompimento “filling” della zona di iniezione e una rigenerazione del tessuto.

La procedura viene effettuata in anestesia locale in regime di day-hospital.

Nel post-operatorio il dolore è generalmente minimo o del tutto assente.

Inoltre è ripetibile più volte, qualora si desiderasse ottenere una correzione migliore.

Ma tra una procedura e l’altra deve passare almeno 3 mesi.

Il Lipofilling con Cellule Staminali ha numerose indicazioni sia in chirurgia ricostruttiva che in chirurgia estetica.

Infatti si esegue per aumentare il volume del seno o dei glutei come alternativa alle protesi.

Poi per correggere i difetti dei seni, sia dopo chirurgia oncologica sia dopo estetica (per esempio per il rippling).

Ancora per migliorare l forma del seno tuberoso e per le asimmetria di volume e di forma.

Infine è dimostrato l’utilizzo del Lipofilling con Cellule Staminali per la contrattura capsulare.

La tecnica è estremamente sicura e non presenta rischi o controindicazioni di rilievo.

Infatti al paziente viene infiltrato il suo stesso grasso, quindi non c’è alcun rischio di incompatibilità o rigetto.

La zona di prelievo del grasso viene sottoposta ad una microliposuzione, quindi potrebbero residuare piccole irregolarità o asimmetrie, ma si tratta generalmente di difetti minimi.

Però il limite del lipofilling è che non tutto il grasso che viene infiltrato nella zona ricevente attecchirà!

Sappiamo infatti che una quota che varia dal 30 al 60% verrà riassorbita e quindi sarà persa.

Purtroppo non è possibile prevedere esattamente quanto grasso attecchirà nel lipofilling e quanto se ne perderà, quindi non è possibile prevedere esattamente il risultato stesso delle procedura.

Inoltre, per ogni seduta si possono innestare solo volumi di grasso relativamente piccoli per non ridurre le chances di attecchimento.

Infatti quanto più grasso si inietta, tanto più basse saranno le probabilità che questo attecchirà.

Vieni a trovarci per un consulto di Lipofilling con Cellule Staminali!

In conclusione, con il nostro grasso abbiamo la possibilità di sfruttare le cellule staminali in esso contenute.

Per il seno si può aumentare il volume di una taglia e bisogna essere consapevoli che, per ottenere un certo risultato, ci potrebbe essere bisogno anche di più sedute successive.

Oggi il lipofilling non può ancora essere una valida alternativa alla mastoplastica additiva con protesi.

Lipofilling con Cellule Staminali

Lipofilling con Cellule Staminali

Lipofilling Milano Roma Firenze