Mastopessi Mininvasiva eseguita dal prof. Antonino Araco nei centri Jenevi’ Medical.

Quando è necessario sottoporsi alla Mastopessi Mininvasiva?

La procedura è indicata per mammelle ptosiche e che abbiano un certo volume.

La cosa è la gravidanza, perdita di peso, età!

I seni ptosici si presentano scivolate in basso e risultano svuotate nel polo superiore.

Quando è necessario sottoporsi alla Mastopessi Mininvasiva con protesi?

La mastopessi con impianto è indicata invece quando la mammella non ha un buon supporto ghiandolare.

Inoltre ha molta pelle in eccesso.

Infine quando la paziente vuole aumentare la taglia del seno e al tempo stesso risollevare il seno.

Come migliora la forma mammaria la mastopessi semplice? E che taglia si seno mi posso aspettare?

Nella mastopessi semplice si effettua la resezione della pelle in eccesso e la creazione dell’autoprotesi.

Questa verrà fissata alla fascia del muscolo pettorale e la taglia del seno viene ridotta di circa mezza taglia.

Ciò a causa della resezione della cute in eccesso e della creazione dell’autoprotesi.

Mentre la mastopessi con protesi aumenta il volume e migliora la forma allo stesso tempo!

La procedura prevede una prima fase in cui l’impianto viene posizionato in sede sottoghiangolare o sottomuscolare.

Poi nella seconda fase viene resecato l’eccesso di cute e ricostituito il volume ghiandolare nel polo superiore.

Pertanto si ha un miglioramento della forma mammaria e della posizione delle areole.

Che forma avranno le cicatrici nella Mastopessi Mininvasiva?

Il pattern della cicatrice potrà essere secondo indicazione chirurgica verticale oppure a t-invertita.

Vieni a trovarci per maggiori informazioni sulla Mastopessi Mininvasiva!

Ci possono essere delle potenziali complicanze?

Le complicanze sono rare e non pericolose e abbiamo:

-sanguinamento infezione, asimmetria, ptosi mammaria recidiva, contrazione capsulare.

Mastopessi Mininvasiva

Mastopessi Mininvasiva

Mastopessi Roma Firenze

Leggi di più sulle possibili complicanze:

LA PERDITA DI SENSIBILITA’ DELLE AREOLE NEGLI INTERVENTI CHIRURGICI AL SENO

EMATOMA E SIEROMA NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

LA CONTRATTURA CAPSULARE NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

IL RIPPLING NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

IL CEDIMENTO DEL SENO (PTOSI) DOPO INTERVENTI AL SENO

L’ASIMMETRIA NEGLI INTERVENTI DI MASTOPLASTICA ADDITIVA, MASTOPESSI, RIDUZIONE

L’INFEZIONE NEGLI INTERVENTI ESTETICI AL SENO