Mastoplastica Riduttiva eseguita nei centri di chirurgia estetica Jenevi Medical dal prof. Antonino Araco.

A cosa serve la Mastoplastica Riduttiva Milano Firenze?

Molte donne presentano un seno particolarmente pesante ed ingombrante che spesso risulta spropositato.

Inoltre disceso in basso ed appoggiato sulla parete toracica.

Ciò può essere motivo di impaccio e fastidio durante comuni attività quotidiane, come lavarsi, vestirsi, piegarsi.

Questa condizione, che prende il nome di ipertrofia mammaria o, nei casi più gravi gigantomastia.

Può essere presente sin dall’adolescenza oppure si può sviluppare in seguito a gravidanza, allattamento o aumento di peso o in rapporto all’età.

L’intervento permette di ridurre in modo appropriato le dimensioni del seno e contestualmente di risollevarlo e rimodellarlo.

E in modo da ricostruire una mammella con volume, altezza, proiezione ed espansione esteticamente ottimali.

L’intervento di Mastoplastica Riduttiva dura circa 3 ore, viene effettuato in anestesia generale ed in regime di day-hospital o con una notte di ricovero.

Non si applicano bendaggi stretti e generalmente nemmeno i drenaggi.

Le donne desiderano “togliersi un peso” ed avere finalmente un seno femminile e proporzionato.

 

Il giorno dell’intervento si effettua sul seno della paziente un disegno che delimita l’area dove saranno asportati la pelle ed il tessuto adiposo e ghiandolare in eccesso.

Vieni a trovarci per una visita di Mastoplastica Riduttiva!

La mastoplastica riduttiva è un intervento effettuabile in anestesia locale con sedazione in regime di day-hospital.

I tempi di recupero sono piuttosto rapidi rapidi: le pazienti stanno subito bene, non hanno dolore e sono in grado di tornare a casa o in giornata o al massimo la mattina successiva all’intervento.

Mastoplastica Riduttiva 

Mastoplastica Riduttiva

Possibili complicanze:

LA PERDITA DI SENSIBILITA’ DELLE AREOLE NEGLI INTERVENTI CHIRURGICI AL SENO

EMATOMA E SIEROMA NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

LA CONTRATTURA CAPSULARE NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

IL RIPPLING NELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

IL CEDIMENTO DEL SENO (PTOSI) DOPO INTERVENTI AL SENO

L’ASIMMETRIA NEGLI INTERVENTI DI MASTOPLASTICA ADDITIVA, MASTOPESSI, RIDUZIONE

L’INFEZIONE NEGLI INTERVENTI ESTETICI AL SENO